Io voto contro Pippementali.

10/06/2009

corpoHo mani troppo grandi. I gomiti divergenti. Troppi nei. Lobo dell’orecchio leggermente all’insù invece che precipitevole verso il suolo. Naso arrogante. Maniglie dell’amore. Tette pesanti e cadenti, smagliature. Sono molle, ho qualche chilo di troppo e la cellulite, in particolare sulla coscia sinistra, dove anni fa si è aperto un cratere che non si vuole richiudere. Polpacci poco sviluppati verso l’interno, con effetto gambe storte anche se storte non sarebbero. Piedi cavi e grandi, dita tozze. Organi interni diversamente abili, c’è chi funziona e chi no. Ipercolesterolemia famigliare. Gruppo sanguigno A1 negativo. Interventi chirurgici: tonsille, adenoidi, appendice, cisti dermoide, mignolo del piede sinistro. Qualche cicatrice procurata per lo più infilando ferro rugginoso nella pelle. Una artistica sulla caviglia, in verticale, solco lasciato anni fa dal rasoio che insieme ai peli (pochi) portò via soprattutto carne. Qualche segno della caduta rovinosa in quinta elementare, quando caddi di faccia rompendomi quasi del tutto un incisivo, che si infilò nel labbro superiore per poi perdersi tra le pietroline sull’asfalto, e quelle due settimane senza mangiare chi se le scorda più. Cicatrice sulla mano, ricordo di una caduta in bici. Cicatrice sulla mano n.2, ricordo di una mano infilata incautamente nel forno e rimasta attaccata alla sbarra del grill. Cicatrice di cinque punti sul petto, con progetto di epigrafe tatuata accanto: “Qui giace ricordo di cisti dermoide”. Cicatrice di otto punti sul ventre, dove c’era l’appendice retrocecale =  taglio più lungo. Cicatrice di cinque punti sotto il piede.
Sono maledettamente egoista, attiva ma con forte tendenza alla pigrizia, tendo a sentirmi superiore perfino a chi ha più soldi di me, per un motivo o per l’altro. Con gli anni ho perso quel poco di pazienza che avevo, e sono spesso soggetta a cambi d’umore improvvisi dati dal mio essere e pensare incoerente. Non sono portata per i lavori di gruppo perché mi piace l’indipendenza. Mi piace essere responsabile di quello che faccio, e non doverne rendere conto a nessuno. Sono pettegola, abbastanza snob, criticona e a volte poco delicata. La mia filosofia è “chi mi ama mi segua”. Per questo sono ben pochi quelli che mi stanno attorno, ma la mia seconda filosofia è “meglio soli che male accompagnati”. Poi la gente sparla, ma la mia terza filosofia è “meglio avere nemici che essere ignorati”.
Tutto questo per dirvi che conosco i miei difetti. Li conosco tutti, ve li ho elencati, adesso li sapete tutti anche voi. Perché l’ho fatto? Per evitarvi una mole di lavoro enorme nel giorno in cui decidiate di criticarmi. Potrò dire che io lo sapevo già, che ve lo avevo detto. Risparmiatevi la fatica.
Tutto questo per dirvi anche che ho venticinque anni, nel complesso tutti i difetti si notano meno, e di tutte le tragedie che ho elencato qui sopra sono orgogliosissima. Alla faccia vostra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: