25/03/2009

earl greyCameriere, c’è dell’olio nel mio tè. Lo bevo così, fa niente, era solo per farglielo sapere.
Il tè che sto bevendo dice molto del mio carattere. Non ti faccio storie, ma ti faccio notare che potrei farle se. Se fossi un goccio più arrogante, un briciolo più attaccabrighe, un tantino più prepotente. Non sono niente di tutto ciò, e me ne dispiaccio. Mi piacerebbe essere una di quelle che mandano indietro il caffè perchè troppo lungo corto o troppo una via di mezzo. Questo caffè non è né carne nè pesce, me ne faccia un altro. Sono perfezionista, ma neanche abbastanza pignola per raddrizzare gli accenti quando word mi segnala che sono sbagliati. è, é che differenza fa, dai. L’importante è che ci sia l’accento.

Questo tè comunque fa decisamente schifo. Il cameriere sono io, quindi mi limito a sorseggiarlo immaginando che sia buono. Dev’essere il residuo delle pastiglie per lavastoviglie che lo rende così: se rimane più polverina tossica sul fondo della tazza, il tè diventa oleoso e con un fastidioso gusto di… bah, liquido per i piatti. Lui poi è sempre lo stesso, Earl Grey per sempre.

Sono distrutta. Ho avuto un inizio settimana pesantuccio (pronto soccorso, notti in bianco, polizia, università) e inizio adesso, proprio quando siamo appena a metà, a risentirne un pò.
Scesa dal pullman questa sera mi ha fermata un ragazzino da me subito identificato come marpione. La domanda è la solita: “Scusa, sai per caso dove sia via…?”. Ho l’ ipod nelle orecchie, un pò scazzata ma intenerita gli rispondo, togliendo le cuffie.
Problema mio personale: vedi primo paragrafo di questo post. Non sono arrogante/ prepotente/ scorbutica, ecco. E il ragazzo mi fa tenerezza. E’ piccolino, apprendo solo 3 minuti dopo, quando inizia a raccontarmi la sua vita senza essere interpellato, che è al terzo anno di agraria. Mi chiede cosa studio, e impacciato mi dice che lui il tedesco non lo sa, ma due o tre parole le conosce. Ovviamente le due o tre parole sono buon giorno e buona notte. Per il buon pomeriggio chiede a me, e mi fa i complimenti, con aria saccente, per il buon accento.
Tutto questo in mezzo a un incrocio. Parlando fa sempre più tenerezza, perchè pian pianino fa crollare senza accorgersene le balle del momento abbordaggio: abita proprio qui vicino (e quindi quella via la conosce bene, oppure è proprio rincoglionito) e studia agraria (quindi sempre qui vicino, e di sicuro non mi ha visto a palazzo nuovo). Sto lì con lui, sempre in mezzo a un incrocio, sempre al buio sulle strisce pedonali (che se ci arrotano almeno ci pagano) per qualche minuto, guardandolo con aria da fanciulla mezzo intenerita mezzo divertita dal suo tentativo direi alquanto impacciato. Poi mi congedo dicendo che devo scappare, sono in ritardo. Mi chiede se per caso anche io debba andare in quella via lì, rispondo ridendo: no, mi dispiace, non ti faccio compagnia. Gentilissimo, ringrazia e saluta.
Poi chiamo il fidanzato per raccontarglielo e lui mi risponde “Bene, il tuo ego sarà contento!”. Tzè. Il mio ego era più che altro divertito, era da tanto che non mi abbordava qualcuno. Beh, se non contiamo quello che mentre salivo sul pullman mi ha chiesto se fosse da tanto che non ne passava uno. Quello però più che impacciato era deficiente, e non si merita di essere annoverato tra i marpioni.

Domani giornata tranquilla, solo tre ore di lezione, un pranzo e una cena fuori. Cena in forse, perchè da quando ho preso in giro fidanzato per il fatto che sfoderasse piatti e posate con lo stemma di famiglia per il lieto evento mi ha risposto che in fondo non c’è bisogno di me, posso anche non andarci. Bubù. Sono anche un pò spaccapalle, ma l’ammissione di colpa non riduce la pena neanche un pochino?

La gatta miagola, mio padre mi urla “hai chiamato?”. Non siamo normali noi.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: