Coerenza, once again.

09/08/2008

IO ODIO I CANI

Essenzialmente perchè puzzano. Poi perchè sono sempre scondinzolamente appiccicati al padrone e perchè leccano e sbavano. Last but not least, cagano in giro, passeggiano sui bisognini della cumpa e arrivati a casa salgono sul divano che ti è costato uno stipendio imbrattandolo con ogni sorta di schifo.

Ho anche un caratterino gattoso (e di gatti in casa ne ho due, ovviamente i più meravigliosi del mondo, ovviamente femmine): vado in cerca del padrone quando ho voglia di coccole, ma il più delle volte mi piace starmene per i fatti miei. Anche questo aiuta il mio razzismo nei confronti del cane.

Ma tutto questo valeva fino a ieri. Oggi no, oggi amo i cani. O meglio, amo IL cane.

A casa del fidanzato è arrivato Alf, il cocker più meravigliosissimo del mondo. Mille chili di dolcezza e sberliccate, due occhioni grossi e sempre tristi e tanta, tanta sete. Una voglia matta di rapirlo e non ridarlo indietro mai più. In negozio è rimasta la sorellina, che mi ha quasi ucciso il cuore piangendo per la separazione. Il cinico e perfido fidanzato ha commentato secco e impassibile (“Eh, è il dramma delle cucciolate”), per fortuna quella “pragmatica” poi sono io.

I due meritano comunque di avere la loro foto qui sotto (Alf lo merita di più), insieme sono troppo belli. Senza contare che si somigliano un sacco!

Benvenuto, Alf!
Annunci

3 Risposte to “Coerenza, once again.”

  1. Wagon said

    Ho esordito definendoti manipolatrice. Volevo un cane da anni, i miei volevano un cane da anni, tutti pensavamo che non fosse possibile prendere un cane da anni. Nel giro di un giorno ho preso un cane (che al momento economicamente è tuo, tanto per dire quanto poco sei coinvolta) e abbiamo rivoluzionato tutto tutti.
    Ecco spiegata la prima notte insonne con il bestiolo, tanto tenero e tranquillo e tanto pieno di dannata vitalità 24/24h.

    Quindi, visto che ormai peso 83 chili invece dei 90 di quando ti ho conosciuto, andiamo avanti con il trip copioso, che ce lo meritiamo entrambi.

    PS: la cosa più importante… beh, direi di sì. Sei quasi nobile. Benvenuta nel mondo della puzza sotto il naso (di Alf – la puzza, non il naso) e dei thè con biscotti (o champagne, come ieri sera).

  2. ilallà said

    Il bello è che hai esordito con un “mia manipolatrice”… qui sembra in effetti che quella che manipola non sia io. Per i tarri e i culturisti lo schifo c’era già prima, quindi puoi considerare conclusa la tua opera.
    Non mi resta che scegliere per il trip solitario o per quello coppioso (e copioso, a volte), e ti anticipo che sto seriamente iniziando a pensare di non essere fatta per la solitudine…

    p.s.Dimenticavo la cosa più importante: quindi adesso sono quasi NOBILE?? 😉

  3. wagon said

    Bene, o mia manipolatrice. L’opera lenta e imperterrita di nobilitazione del tuo spirito prosegue. Adesso ti piacciono i cani da caccia, gli hotel 5 stelle e un sacco di cose che ti facevano schifo prima.

    Un giorno, ti faranno schifo i tarri ed i culturisti e la mia opera sarà finita. Non avrai più bisogno di me e potrai vivere in trip tutta la vita, schifata dal mondo che ti circonda.

    Oppure non mollarmi e goderti il trip insieme a me. Bello eh?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: