Quando il post è orfano di titolo

03/07/2008

Lo scazzo è tornato. Intenso, profondo. Un esame alla laurea (breve, ovvio), evviva evviva. Da stamattina alle sei giro come una trottola… e cerco di farmene una ragione. Penultimo esame andato, da oggi vacanza. Non sono ancora riuscita a stare seduta nello stesso posto per più di dieci minuti nella stessa giornata, relax portami via.

Ore 20.38, culo cellulitico appoggiato sul divano. Finalmente. Ma non ho una cippa da fare e mi annoio. Di là la camera sembra sia stata sede di un megaparty tra rinoceronti in perfetto stile jumanji. A terra ancora i due futon (nido d’amore della notte prima dell’esame – posso confermare adesso che il sesso fa bene allo studio, eccome se fa bene. Soprattutto se il proprietario del corpo estraneo è ferratissimo nella materia dell’esame in questione ed ha la pazienza di passare la serata a ripassare con te coccolandoti e rincuorandoti da bravo insegnante), lenzuola in libertà. Non ho testa di mettere in ordine, per cui fin quando rimango qui in salotto sono felice. Senza contare che mettere in ordine (= ricomporre i futon in modo che tornino ad essere le poltrone di sempre, mettere a lavare le lenzuola e a prendere aria i cuscini) è un po’ come mettere a tacere, cancellare, mettere il punto a capo a quello che è stato la sera prima, e non voglio. No, vivrò nel casino del ricordo.
Msn tace. Stato: invisibile. E’ un po’ che non ho voglia di perderci tempo, curioso un po’ per vedere chi c’è, e poi me ne sto appartata per i fatti miei. Uffa. Sono troppo stanca per uscire, anche se avevo tutte le intenzioni di farlo. Vabbè.
Nel pomeriggio mi sono comprata un nuovo portasapone Ikea, la coperta chiara per il divano, antigatte, e – fondamentali – tre vasi di lavanda profumatissima. Le piccole cose che cambiano la vita.

Adesso doccia, spengo il computer e me ne vo. Dove, non so.


Annunci

3 Risposte to “Quando il post è orfano di titolo”

  1. Anonymous said

    spleen ovviamente, non spleed, che non so cosa sia, ma forse è la noia più rapida ad assalirti, la spleen speed. Come speedypizza.

  2. wagon said

    calmino con tutti sti saluti, abbracci e baci. Tienili per le ex tue. Ahah.

    A parte le battute, lo Scazzo è potente. UsualFallout è nato per onorare e celebrare lo Scazzo cosmico, che è tanto peggiore quando ricade su di noi nel momento di buoni risultati, quando ci si dovrebbe “esaltare” ma non resta che noia, spleed, malattia dei Diavoli Blu. E’ tutto lo stesso.

    Ilallà siamo con te. Scazziamoci insieme.

  3. matteo gabriele said

    diciamo che hai superato un bello scoglio. E questo ti rende felice ma, al tempo stesso, ti elettrizza e non ti lascia il tempo di riflettere e goderti il meritato relax post-esame. Come ti capisco. Che l’amore faccia bene allo studio, è risaputo, già ne discorrevo in merito con una mia ex, qualche anno fa. Ah se fa bene. Passò procedura penale senza troppi problemi, e senza troppo studio. Anche wagon è riuscito nei suoi intenti: evidentemente, non fa bene solo alle donne. Un saluto, un abbraccio, un bacio. torno alla mia notte insonne.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: